L'Associazione Culturale Museo del Potenza Calcio, a seguito di un sondaggio tra i tifosi, che visto prevalere la classica e amatissima maglietta a strisce verticali rossoblu, ha realizzato una fedele riproduzione della maglia risalente al campionato di serie B, stagione 1966/67, l'anno di Aldo Agroppi, Franco Ciardi, Rosario Spanò, Vittorio Carioli, Franco Carrera, Andra Nesti, Vincenzo Rosito e altri giocatori che hanno fatto la storia del Potenza.

Di questa maglietta sono stati prodotti solo 100 esemplari. I materiali riproducono le caratteristiche tipiche dei tessuti anni '60 ma con cotone pregiato perfettamente indossabile. La maglia ha sul retro il numero 11 che richiama gli "11 leoni rossoblu", realizzato in pelle, mentre sul davanti l'unico fregio è un leone ricamato con filo dorato. La maglia è stata totalmente assemblata a mano da una sartoria specializzata. Ogni maglia ha una numerazione progressiva da 1 a 100 con etichetta che attesta che è un prodotto ufficiale del Museo del Potenza Calcio. Viene venduta in un cofanetto con certificazione.

Il prezzo di vendita è di 85,00 €. L'iniziativa non ha nessun fine di lucro ma soltanto lo scopo di finanziare la pubblicazione del primo libro dell'Associazione sulla storia calcistica potentina, dagli albori ai giorni nostri.

Le magliette sono disponibili presso il negozio LIFE STYLE, in Via D'Errico 5 a Potenza.

Per maggiori informazioni potete contattare l'associazione direttamente via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nel LINK di seguito potrete leggere l'articolo che glieroidelcalcio.com hanno dedicato all'iniziativa: MUSEO DEL POTENZA, RIPRODOTTA LA MAGLIA DEL 66/67

 

 

Le vittorie a tavolino del Potenza

La maglia storica del Potenza

Il Video: Potenza - Cavese: 08/09

La Nostra Storia

La Storia del Potenza Calcio

Lo Stadio

La Storia dello Stadio Viviani

Le Maglie

Le maglie del Potenza

Stemmi e Gagliardetti

Gli stemmi del Potenza

Le Ultime stagioni del Potenza S.C.

Potenza S.C.

Stagione 1978/79

Gran bel torneo per il Rende che vince a sorpresa, ma meritatamente, il girone con una squadra solida e ben assortita in cui spiccano elementi come lo stopper Ipsaro Passione (sarà protagonista con la maglia dell'Avellino in annate successive a questa) e il bomber De Brasi
Vai alla stagione

Porte Chiuse

La caduta delle Aquile

ULTIMI ARTICOLI

Miglior attacco
Bari - Reggina 54
Vibonese 48
Catanzaro 41
Miglior difesa
Reggina 19
Monopoli 22
Potenza 23
Peggior Attacco
Rende 19
Bisceglie 21
Cavese 24
Peggior Difesa
Rieti 64
Rende 50
Sicula Leonzio 46

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy