Il Potenza conquista la sua seconda vittoria consecutiva in trasferta e si porta al settimo posto, in condominio con il Catanzaro. Sette punti in tre gare per lanciare un messaggio forte al campionato: “Attenti, ci siamo anche noi”.

Il protagonista di questa giornata è Nicola Strambelli, mago ritrovato. A Siracusa fa vedere un po’ dei suoi numeri e sulla fascia destra detta legge, al primo minuto sfiora il gol calciando al volo sotto porta un cross di Genchi, ma la palla finisce alta e al 19° offre l’assist a Genchi per il gol partita. Magistrale il suo calcio di punizione che attraversa l’area e arriva sui piedi di Genchi dopo una deviazione del portiere, l’attaccante rossoblù calcia un diagonale perfetto che si insacca alle spalle di Gomis.

Il Potenza avrebbe potuto segnare anche all’8° con Piccinni imbeccato in area da França, ma il centrocampista potentino spedisce sul portiere in uscita.

I lucani dominano per tutto il primo tempo e creano diverse occasioni da rete non concretizzate per questione di centrimetri. Al 29° bellissima azione iniziata da Coppola che difende coi denti il pallone per poi scaricarlo sulla destra per il solito Strambelli che mette in mezzo un pallone velenosissimo per Genchi il cui diagonale si perde di poco sul fondo.

Azione fotocopia al 41°, sempre Strambelli dalla destra crossa per Genchi che, ancora in diagonale, manda sul fondo.

Pochissimo Siracusa nei primi 45 minuti, però i siciliani hanno l’occasionissima per pareggiare al 39°. Su un calcio d’angolo battuto da Rizzo spunta la testa di Sabatino che spedisce il pallone quasi nel sette ma pantera Ioime, con un balzo davvero felino, sventa la minaccia.

Nella secondo tempo in campo Pepe al posto di Salvemini infortunato, che a sua volta era subentrato a França, anche lui acciaccato, dopo appena 12 minuti di gioco.

Il secondo tempo è sicuramente meno brillante del primo, le occasioni sono poche da entrambe le parti, da ricordare un bel tiro a giro di Strambelli, terminato sul fondo, e un gran fendente di Catania che ruba palla a Coccia e, dal vertice destro dell’area, calcia in porta ma la palla finisce fuori.

Infine, all’83°, ancora “il mago” Strambelli ci prova direttamente dalla bandierina ma la palla viene allontanata da Gomis con qualche affanno.

La partita finisce 1 a 0 dopo quattro minuti di recupero. Per i rossoblu sono tre punti preziosissimi che li riporta in una zona di classifica più consona alle ambizioni della squadra. Oggi si è visto un Potenza più pericoloso, costruttivo, ma anche più cinico e attento, a parte qualche sbavatura, emblematica la scena di mister Raffaele che si porta le mani nei capelli mentre vede Giron complicarsi la vita in un disimpegno difensivo.

Ottima prova del Potenza ma bisogna sottolineare che di fronte aveva un Siracusa inconsistente, schierato con un’unica punta, davvero poco per poter capire il livello raggiunto dai rossoblu, ma il lavoro di mister Raffaele sta dando si suoi frutti, 7 punti in tre partite, 4 gol realizzati e solo uno subito, numeri che, assieme a quelli del ritrovato mago Strambelli, fanno ben sperare futuro decisamente migliore.

Nella Storia!

La Canzone: Potenza nel cuore

Il Video

La Nostra Storia

La Storia del Potenza Calcio

Lo Stadio

La Storia dello Stadio Viviani

Le Maglie

Le maglie del Potenza

Stemmi e Gagliardetti

Gli stemmi del Potenza

Le Ultime stagioni del Potenza S.C.

Potenza S.C.

Stagione 1978/79

Gran bel torneo per il Rende che vince a sorpresa, ma meritatamente, il girone con una squadra solida e ben assortita in cui spiccano elementi come lo stopper Ipsaro Passione (sarà protagonista con la maglia dell'Avellino in annate successive a questa) e il bomber De Brasi
Vai alla stagione

SuperPotenza!

Potenza vs Rieti. I precedenti

ULTIMI ARTICOLI

Miglior attacco
J. Stabia - Rende 20
Trapani 17
Catania 16
Miglior difesa
Monopoli 4
Juve Stabia - Trapani 5
Catanzaro 7
Peggior Attacco
Matera - Rieti - Bisceglie - Cavese 7
Reggina - Monopoli - Paganese 8
Sicula Leonzio - Catanzaro 9
Peggior Difesa
Paganese 26
Rieti - Siracusa 16
Matera 14

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy